NEWS FEED

Xylella, in arrivo gli indenni...
24-05-2017
La Giunta regionale della Puglia ha trovato le risorse in bilancio per corrispondere da 188 a 261 euro a pianta abbattuta, somma variabile a seconda d...
ISMEA, 10% export agroalimenta...
24-05-2017
L'istituto di servizi per il mercato agricolo alimentare, ISMEA, rileva che "gli Stati Uniti si confermano un mercato di sbocco molto importante per i...
Voucher. AGRINSIEME: il parlam...
24-05-2017
Con l'avvicinarsi della campagna estiva, il comparto agricolo e agroalimentare italiano "ha più che mai bisogno di una nuova legge che disciplini il l...
AGEA. Il 25 presidio al MIPAAF...
24-05-2017
"Cgil, Cisl e Uil di AGEA manifestano davanti al MIPAAF sulla mancata informazione in merito al riordino dell'ente", rende noto l'Uilpa AGEA. "Le o...
Etichettatura. Oliverio (PD), ...
24-05-2017
"La commissione agricoltura ha espresso all'unanimità parere favorevole sul provvedimento che reintroduce l'obbligo di indicare in etichettatura la se...
Maltempo. Di Gioia (regione Pu...
24-05-2017
La giunta regionale pugliese ha approvato una delibera con la quale chiede al MIPAAF "l'integrazione dei risarcimenti per i danni subiti alle colture,...

NEWS

Colpo di spugna sugli scandali nel mondo dell'olio d'oliva? La contraffazione del Made in Italy non sarà più reato

Dicembre 16, 2015

Il governo ha presentato al parlamento la bozza di decreto legislativo che depenalizzerebbe il reato di contraffazione del Made in Italy, sostituendolo con una sanzione amministrativa fino a 9500 euro. Indicare con l'inganno che il prodotto è 100% italiano costerà la metà che dichiarare il falso su indicazioni facoltative, come “estratto a freddo” o “fruttato”

L'analisi del DNA sull'olio extra vergine di oliva sbarca nei tribunali

Dicembre 16, 2015

Era il 2004 quando i ricercatori francesi dell'Inra ne auspicavano l'uso forense. Dai primi lavori del Cra-Oli e dell'Università Cattolica di Milano ai kit commerciali per l'estrazione del DNA dall'olio extra vergine di oliva. Oggi è persino possibile identificare gli impollinatori putativi

La qualità dell'olio extra vergine d'oliva è una questione “politica”. Chi pensa al consumatore?

Novembre 25, 2015

Gli imbottigliatori hanno approvato standard per “prevenire alcuni aspetti critici dell’operatività delle imprese”. Lo scopo è politico: migliorare l'immagine e instaurare rapporti più sereni con il settore agricolo. Ma anche “legittimare alcune richieste da rivolgere alla politica che la Federolio considera essenziali”

Soluzioni tecniche e linee di indirizzo per il rinnovo degli oliveti italiani

Novembre 25, 2015

La filiera olivicolo-olearia si è riunita a Spoleto. Intensivo o superintensivo? La possibilità di utilizzare il germoplasma italiano per la costituzione di impianti ad altissima densità e la diffusione di tecniche di agricoltura di precisione costituiscono alcuni dei punti cruciali per il rinnovamento dell’olivicoltura italiana

Patto di filiera, un nuovo inizio per il settore olivicolo-oleario

Novembre 25, 2015

Il comparto vale 1,4 miliardi di euro alla pianta e sviluppa più di 3 miliardi di euro nella fase industriale della filiera pari al 3% del fatturato totale dell’industria agroalimentare del nostro Paese

Il patto di filiera è zoppo, i frantoiani di Aifo hanno detto no

Novembre 25, 2015

Tutte le aziende italiane restano ancorate e dipendono dalla quotazione della piazza di Bari che decide l’andamento del mercato. Come evidenziato dall'andamento dei prezzi delle ultime settimane, si lascia in mano agli speculatori il mondo dell'olio d'oliva

PIU' LETTE